Il diabete al tempo del cibo

Il diabete al tempo del cibo

Una sana alimentazione per promuovere il benessere

A cura della Senatrice Emanuela Baio ed. Franco Angeli 2015

20151019_cover_libro_il_diabete_al_tempo_del_cibo-330x500 - Copia

  RICONOSCIMENTO SPECIALE DEL BANCARELLA CUCINA 2015

Una sala gremita del Padiglione Pianeta Lombardia ad EXPO, ha ospitato ieri la presentazione del libro “Il Diabete al Tempo del Cibo” curato dalla Senatrice Emanuela Baio e che vede la Dottoressa Chiara Manzi Coautrice. Tra i relatori dell’evento, oltre a Chiara Manzi, il Dottor Claudio Cricelli, Presidente di SIMG, Società Italiana di Medicina Generale, che ha messo in evidenza le difficoltà dei medici nel trovare soluzioni per le malattie croniche come il diabete e i tumori. In questi casi è fondamentale la collaborazione da parte del paziente affinché la terapia abbia efficacia. Le scelte alimentari, l’attività fisica e tutti i comportamenti che dipendono direttamente del paziente, influiscono sull’andamento della terapia e in generale sulla qualità della vita.

In questo contesto l’intervento di Chiara Manzi ha proposto al pubblico una soluzione concreta capace di aiutare il paziente a ottenere benessere psicofisico. Si tratta della Culinary Nutrition, la branca della scienza nutrizionale applicata alla cucina, nata nel 1999 negli Stati Uniti e portata in Europa da Chiara Manzi, che ne è il massimo esperto e referente. Al fianco della medicina, la Culinary Nutrition può insegnare al paziente e a chiunque voglia vivere a lungo in salute, a mangiare sano senza rinunciare al gusto. L’obbiettivo del grande progetto di Chiara Manzi è dare ad ogni individuo la possibilità di gustare tutta la bontà e la varietà della tradizione italiana con un ingrediente in più decisamente importante, il benessere antiaging.

A conclusione dell’intervento di Chiara Manzi, la Senatrice Baio ha voluto svelare le ragioni che l’hanno spinta a volere così fortemente accanto a sé l’ideatrice di Cucina Evolution, la cui presenza, conferisce al libro grande valore scientifico. È stata difatti un’autorevole personalità all’interno dell’’Istituto Superiore di Sanità ad indicare la Nutrizionista ad Emanuela Baio. L’Istituto Superiore di Sanità, come ben noto punto di riferimento per il Ministero della Salute, riconosce in Chiara Manzi uno dei più importanti referenti del mondo della Diabetologia e una delle figure professionali, nell’ambito dell’innovazione alimentare, di maggior prestigio e valore scientifico, unico esperto in Europa di Culinary Nutrition.